Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/210528_010_Piazza_di_Siena_foto_Simone_Ferraro_SFE_9533_copia.jpg

Premio MAG: Lamaze lascia il segno

La seconda gara della seconda giornata dell’88º CSIO di Roma, disputatasi sul verde ovale di Piazza di Siena, ha avuto un vincitore che ha già scritto grandi pagine di storia del concorso romano: Eric Lamaze.

In sella al sauro Chacco Kid il cavaliere canadese è stato l’unico a scendere sotto il minuto (58.78) nel Premio MAG, categoria a tempo (h 155) che ha visto ben 61 binomi al via.

Lamaze è stato di quasi quattro secondi più veloce di Emilio Bicocchi, che con la saura italiana Rondine del Terriccio ha chiuso al secondo posto (62.32). Il podio è stato completato dall’altro azzurro Piergiorgio Bucci, su Cochello (62.90).


Campione olimpico individuale e argento a squadre a Pechino 2008, ma anche bronzo a squadre a Rio de Janeiro 2016, il 53enne Lamaze è stato anche bronzo individuale ai WEG del 2010 a Lexington. Attualmente è n. 23 del ranking FEI ed a Piazza di Siena ha vinto per due volte il Gran premio Roma.


Da segnalare le buone prestazioni dell’egiziano Karim Elzoghby, quinto con Gallos (64.27), e del ceco Ales Opatrny, sesto con Gentlemen Vh Veldhof (65.07).


Foto CONI / Simone Ferraro


 


 

Main Partner

Official Partner

Technical Partner

Safety Partner

Con il Patrocinio di