Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Carosello di lance dei Lancieri di Montebello

Lo Squadrone a cavallo dei Lancieri di Montebello, unico reparto montato dell’Esercito, esibisce il tradizionale ‘Carosello di Lance’ un saggio di abilità equestri e al tempo stesso una fedele rievocazione storica dei movimenti in ordine chiuso di uno squadrone di cavalleria.

I lancieri, armati di una lancia in frassino mod. 1866 e in Grande Uniforme di Rappresentanza di fine ‘800 eseguono, guidati dal comandante, una dinamica, coordinata e articolata serie di movimenti alle tre andature, effettuati governando il cavallo con la sola mano sinistra ed impugnando con la destra la lancia, l’arma di oltre due metri che dall’elegante ed austera postura dei movimenti in ordine chiuso viene poi protesa in avanti nello slancio della carica finale.

Il Comandante, dopo aver guidato l’accademica esibizione del carosello, impartisce gli ordini di battaglia scanditi dagli squilli di tromba e dalla quiete del passo, al trotto ed al galoppo i cavalli e i lancieri in un unico anelito, staffa a staffa, al grido di ‘Caricat!’ con in testa il tricolore sventolante si lanciano alla carica!

carosello lancieri

 
Il Reggimento ‘Lancieri di Montebello’ ha sede a Roma e si lega indissolubilmente alla Capitale per aver contribuito in modo decisivo ed eroico alla sua difesa durante la Seconda Guerra Mondiale nei combattimenti del settembre 1943, allorquando, nel pieno del collasso politico-militare italiano, il Reggimento sacrificò oltre la metà dei suoi uomini guadagnandosi l’onorificenza della Medaglia d’Argento al Valor Militare allo Stendardo (proprio in questi giorni ricorre il 73° Anniversario).

Ai giorni d’oggi, i ‘Lancieri di Montebello’, svolgono un’intensa e costante attività operativa sia in Italia (Strade Sicure, Pubbliche Calamità) sia all’estero (Libano, Kosovo, Afghanistan). 

 

#follow us on Instagram

#piazzadisiena