Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/210529_193_Piazza_di_Siena_foto_Simone_Ferraro_SFA_5734_copia.jpg

La finale Italia Polo Challenge a Kep Italia / Safe Riding

KEP Italia/Safe Riding è la squadra vincitrice della tappa capitolina di Italia Polo Challenge, circuito quest’anno già andato in scena sulla neve a Cortina d’Ampezzo e ora atteso dall’evento estivo in programma a Porto Cervo, dal 21 al 25 luglio, sempre con il patrocinio e la collaborazione della Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) e della Federazione Internazionale Polo (FIP).
Trascinata da Patricio Rattagan, mattatore della partita e miglior goleador del quadrangolare disputatosi al Galoppatoio di Villa Borghese nell’ambito dell’88º CSIO di Roma, in finale KEP Italia/Safe Riding ha sconfitto nettamente Battistoni/Waldorf Astoria Cavalieri per 9-4. Therence Cusmano e lo svedese Carl-Henrik Lundh sono stati degni partner di Rattagan, decisiva è stata la... partenza lanciata che ha portato il team in verde addirittura sul 6-0. La reazione degli avversari (Giordano Magini, Lucas Palmero e Stefano Giansanti) non s’è fatta attendere ma non è bastata per riaprire la partita, che aveva avuto inizio con un leggero ritardo per problemi presto risolti a una delle “torri” che illuminavano il campo.
Decisamente più equilibrata, la finale per il 3º posto è stata vinta da U.S. Polo Assn per 6-5 DeNiroBootsCo. Botta e risposta tra le due squadre nei primi due chukker, fino al punteggio di 4-3 per U.S. Polo Assn. Nella terza frazione c’è stato una splendida realizzazione del teenager Giuseppe Scardaccione (Bautista Beguerie e “Tato” Perrone gli altri giocatori del team) per il 5-3 di U.S. Polo Assn. Goffredo Cutinelli Rendina a quel punto è salito in cattedra con giocate e gol altamente spettacolari, ben sostenuto dai giovanissimi Pedro Soria (questo autore di un gol), Henry e Lavinia Elser che giravano a rotazione per DeNiroBootsCo, ma un’altra marcatura di Scardaccione ha messo al sicuro U.S. Polo Assn e il quarto gol di Cutinelli Rendina non è bastato per evitare la sconfitta degli azzurri.

Partite di qualificazione: Battistoni/Waldorf Astoria Cavalieri b. U.S. Polo Assn 4-3, DeNiroBootsCo b. KEP Italia/Safe Riding 6-4; Battistoni/Waldorf Astoria Cavalieri  b. U.S. Polo Assn 7-6, KEP Italia/Safe Riding b. DeNiroBootsCo 9-5.

 

Finale 1º posto: KEP Italia/Safe Riding b. Battistoni/Waldorf Astoria Cavalieri 9-4.
Finale 3º posto: U.S. Polo Assn b. DeNiroBootsCo 6-5.

 

 

 

Main Partner

Official Partner

Technical Partner

Safety Partner

Con il Patrocinio di