Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/2021/MARZIANI_LIGHTNING_-Fotoshop_WEB.png

I quattro azzurri per la Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo

La Federazione Italiana Sport Equestri ha annunciato i nomi dei quattro azzurri componenti il Team Italia per Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo di venerdì 28 maggio. 

A difendere il tricolore a Piazza di Siena saranno il neo Campione italiano Luca Marziani, Giulia Martinengo Marquet, Lorenzo De Luca e Riccardo Pisani.

Abbiamo scelto – ha commentato Duccio Bartalucci commissario tecnico della nazionale italiana di salto ostacoli - di far saltare a Roma cavalli di prospettiva che hanno dimostrato grandi qualità con cavalieri di grandissima e indiscutibile esperienza, anche se non potremo contare su Ottava Meraviglia di Ca’ San Giorgio, dopo il piccolo infortunio di Gorla. Emanuele Gaudiano e Chalou – ha aggiunto - prenderanno parte allo CSIO di Piazza di Siena a titolo individuale con obiettivo Rolex Gran Premio Roma. Emanuele e Chalou hanno consegnato all’Italia il pass olimpico e, dimostrando una competitività internazionale davvero di primissimo livello, è il binomio più indicato, almeno al momento, per la partecipazione a cinque cerchi; per questo con lui abbiamo concordato un programma di avvicinamento e crescita in questa direzione”.
Queste delle brevi bio con le loro presenze a Piazza di Siena:

Luca Marziani (1° aviere scelto)
Nato a Civita Castellana (Vt) nel 1979, Luca Marziani è una delle punte di diamante del salto ostacoli italiano. Campione Italiano nel 2019 con Tokyo du Soelil, quest’anno ha bissato il titolo con Lightning che in breve è diventato il suo cavallo di punta.   
Ha iniziato a montare a 5 anni durante una vacanza per poi dedicarsi con continuità all’equitazione con un pony regalatogli dagli zii.
Romano d’azione, Marziani è direttore tecnico della SIR-La Farnesina uno degli impianti storici della Capitale.
Con il Team Italia Luca Marziani vanta la partecipazione a tre Campionati Europei e ad un Campionato del Mondo, i WEG di Tryon.
Dal 2012 fa parte del Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare.

Presenze a Piazza di Siena: 7 (4 consecutive); esordio nel 2010
Presenze in Coppa delle Nazioni a Piazza di Siena: 4
- 2021
- 2019 con Tokyo du Soleil (5° posto)
- 2018 con Tokyo du Soleil (1° posto)
- 2012 con Wivina (4° posto)

Nella foto d'apertura Luca Marziani e Lightning © Fotoshop di Mario Canteri/Videocast
 

Giulia Martinengo Marquet (1° aviere capo)

Indiscussa Signora del jumping azzurro, Giulia Martinengo Marquet, è veneta d’origine (nata a Palmanova nel 1979) ma è trapiantata in Lombardia. Qui, vicino Brescia, insieme al marito-coach Stefano Cesaretto ha creato la SGH Stable tra le migliori scuderie d’Europa.

I cavalli sono stati sempre presenti nella sua famiglia e fin da giovanissima sono diventati il pane quotidiano dell’amazzone azzurra che, iniziando dai pony, ha subito mostrato la stoffa della campionessa. Giulia è entrata subito nel giro delle rappresentative nazionali, prima giovanili e poi senior con le quali conta due partecipazioni a Campionati Europei come young rider e tre con il Team Italia senior.

Giulia Martinengo Marquet ha vinto per due volte il titolo assoluto italiano e quest’anno si è classificata seconda.


Presenze a Piazza di Siena: 14 (7 consecutive); esordio nel 2005
Presenze in Coppa delle Nazioni a Piazza di Siena: 5
- 2021
- 2018 con Verdine SZ (1° posto)
- 2015 con Funke Van't Heike (6° posto)
- 2009 con Athletica (8° posto)
- 2008 con Athletica (6° posto)


(photo © FISE/M.Grassia)


Lorenzo De Luca (1° aviere capo)
“He never stops smiling” – è l’uomo del sorriso – dicono di Lorenzo De Luca da anni nel Gotha dell’equitazione internazionale.
Pugliese di Lecce, dove è nato nel 1987, l’azzurro è oggi cittadino del mondo. Da anni si è infatti trasferito in Belgio dove è uno dei cavalieri di punta della Stephex Stable e calca i campi gara più importanti e prestigiosi di tutto il globo.
A portarlo così lontano sono stati un innato ‘senso del cavallo’ e soprattutto passione e determinazione coltivata fin da giovanissimo quando a nove anni ha iniziato a montare in un piccolo maneggio di Lecce dove lo accompagnavano i sui genitori.
Tantissime le su vittorie, ma su tutte spicca il Rolex Gran Premio Roma vinto a Piazza di Siena nel 2018. Una successo che mancava all’equitazione italiana da ben 24 anni!

Presenze a Piazza di Siena: 7 (tutte consecutive); esordio nel 2014
Presenze in Coppa delle Nazioni a Piazza di Siena: 6
- 2021
- 2019 con Ensor de Litrange LXII (5° posto)
- 2017 con Ensor de Litrange LXII (1° posto)
- 2016 con Ensor de Litrange LXII (7° posto)
- 2015 con Erco Van’T Roosakker (6° posto)
- 2014 con Elky van het Indihof (8° posto)
 

(photo © FISE/M.Grassia)

 
Riccardo Pisani
Nato a Castellanza (Va) nel 1981 Riccardo Pisani è entrato stabilmente a far parte del Team Italia di salto ostacoli da qualche stagione insieme al formidabile Chaclot.
L’azzurro ha iniziato a montare prestissimo coltivando una passione trasmessagli dai genitori.
Sposato con Silvia Bazzani, anch’essa amazzone di livello internazionale, conosciuta quando aveva 13 anni, l’azzurro condivide con la ‘sua metà passione e quotidianità nella loro scuderia Lozar, vicino Novara, e in gara in giro per il mondo.
Riccardo Pisani ha al suo attivo un Campionato Europeo da junior ed ha fatto parte del Team Italia agli Europei 2019.

Presenze a Piazza di Siena: 4 (due consecutive); esordio nel 2013
Presenze in Coppa delle Nazioni a Piazza di Siena: 2
- 2021
- 2019 con Chaclot (5° posto)


(photo © FISE/M.Grassia)

Main Partner

Official Partner

Technical Partner

Safety Partner

Con il Patrocinio di