Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/news_piazza_siena/2018/PGP-1-Harrie-Smolders-on-Cas-2-PhCsioRoma-MGrassia.jpg

Loro Piana Trophy: vince Harrie Smolders

Non poteva non mancare la firma del cavaliere numero uno al mondo in questa edizione dello CSIO di Roma. A vincere il Loro Piana Trophy, categoria mista con ostacoli da 1 e 50/55 è stato infatti Harrie Smolders che aggiunge così al suo ricco palmares il primo sucesso individuale a Piazza di Siena, dove aveva però già conquistato la Coppa delle Nazioni con l’Olanda nel 2011.

In sella a Cas 2 Smolders ha dato prova, davanti al caloroso pubblico presente numeroso anche oggi, di determinazione e precisione e, dopo il netto del percorso base, in barrage ha spinto decisamente sull’acceleratore fermando il cronometro su 34.14 secondi.

“E’stata una bella gara con il giusto numero di percorsi netti – ha spiegato l’olandese – e quello che è stato messo in scena è stato un fantastico esempio di sport! Piazza di Siena mi è sempre piaciuta, c’è una bellissima atmosfera e essere in Italia piace a tutti! Cas è un cavallo di grande cuore, competitivo e rispettoso, in più ci conosciamo molto bene visto che lo monto da quasi due anni. Ultimamente è migliorato molto e lui stesso ha capito che sta diventando sempre più bravo!

Secondo posto per l’elvetico Steve Guerdat con Alamo (0/0; 35,04) cavallo con il quale ieri aveva affrontato la Coppa delle Nazioni Intesa Sanpaolo.

Tredici i binomi qualificati per il barrage sui 46 schierati al via. Tra di questi quattro azzurri. Il migliore è stato Emanuele Gaudiano terzo in sella a Chalou grazie ad una  prestazione grintosa (0/0; 35.40). “Chalou ha nove anni e ha saltato molto bene oggi – ha commentato l’azzurro – in avvicinamento al penultimo salto potevo forse togliere un tempo di galoppo, ma ho preferito non rischiare l’errore. Va bene così!”

Ph CsioRoma - MGrassia

 

 

 

 

#follow us on Instagram

#piazzadisiena