Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
images/news_piazza_siena/2018/1-Gianni-Govoni-on-Quicksilver_PhCsioRoma-MGrassia1.jpg

Govoni non si smentisce e vince il premio KEP Italia

Prime due posizioni ancora all’Italia questa mattina a Piazza di Siena, terza giornata di gare dell’86° CSIO di Roma. Il premio KEP Italia, una categoria a tempo su ostacoli da 1 e 45 che si è svolto sul nuovo campo del Galoppatoio di Villa Borghese, è stato infatti vinto dall’azzurro Gianni Govoni, seguito in classifica dal giovane Giampiero Garofalo.

Partito a metà gara e quindi con un’idea ben precisa di quello che era necessario fare per conquistare il vertice, Govoni ha tirato fuori il massimo dal suo Quicksilver, veloce di nome e di fatto, fermando il cronometro a 56.75, con addirittura più di due secondi di vantaggio sul secondo classificato. Pronostico azzeccato quindi quello del cittì azzurro Duccio Bartalucci, che alla vigilia del concorso aveva detto: “Gianni almeno una gara ce la porta sempre a casa!”.

“Sono contento di aver vinto una gara qui a Piazza di Siena e devo dire che da questo cavallo me lo aspettavo. Nelle precedenti giornate ci avevamo provato ma era arrivato qualche errore che può essere anche normale quando si attacca un po’ per cercare la vittoria” – ha commentato Govoni al termine della gara.

Deve aver provato una bella emozione Giampiero Garofalo, quando in sella a Emo e con il tempo di 59.18 secondi è riuscito a scalzare dal vertice della classifica provvisoria il campione irlandese Bertram Allen con It’s Me (59.47). Entrambi i cavalieri sono stati poi superati da ‘the master of faster’ Gianni Govoni, chiudendo rispettivamente in seconda e terza posizione.

Chiudono il gruppo dei migliori (su 28 binomi al via) il campione Young Rider in carica - lo svizzero Bryan Balsiger quarto in sella a Ak’s Courage e l’azzurro Luca Maria Moneta quinto con Amethyste du Coty (61.87).  Ph CsioRoma - MGrassia

 

 

 

 

 

 

 

#follow us on Instagram

#piazzadisiena